PANTERE A RULLO: 3-0 ANCHE CON FILOTTRANO, IL PALAVERDE FA FESTA!

GRG_1818
IMOCO VOLLEY – LARDINI FILOTTRANO 3-0 (25-19,25-19,28-26)
Imoco:
Bricio 18, Lee ,Melandri 12,Wolosz 2,De Kruijf 10,Danesi ne,Fabris 8,Hill 2,De Gennaro,Nicoletti 6,Papafotiou,Cella 4,Fiori, Lee ne.All.Santarelli
Lardini: Melli,Bosio,Feliziani 1,Gamba ,Negrini ,Agrifoglio ne,Tomsia 7,Mitchem 20,Mazzaro 10,Hutinski 8,Scuka 6.All. Nica
Arbitri: De Simeis e Pozzi
Spettatori:3.830
Durata set:23′,25′,31′
Note - Imoco: errori battuta 6,aces 5, muri 8, errori punto 4. Lardini: errori battuta 9,aces 3,muri 7,errori punto 5.
MVP: BriciO

Imoco schiacciasassi anche nella quindicesima giornata, al Palaverde stavolta è la neopromossa Lardini Filottrano a cedere le armi alle Pantere che continuano a marciare spedite in vetta al campionato di A1. Un match dove il pubblico del Palaverde ha fatto la conoscenza di Simone Lee, la sostituta di Megan Easy, arrivata venerdì e applauditissima nel pregara.
Il match inizia con Conegliano che schiera Wolosz-Fabris,Melandri e De Kruijf al centro, Cella e Bricio schiacciatrici, libero De Gennaro. Le marchigiane rispondono con Bosio in regia, l’ex Tomsia opposto, Mazzaro e Hutinsk centrali, Mitchem e Scuka schiacciatrici, libero Feliziani.
Iniziano forte Tomsia e compagne, che mettono in difficoltà la liena di ricezione di casa con servizi insidiosi e trovano un paio di muri vincenti per l’allungo 8-11 che costringe già coach Santarelli al time out. Dopo averci parlato su Wolosz innesca le sue attaccanti dopo le buone difese di Moki De Gennaro e c’e’ il pareggio a quota 12, poi il sorpasso con le battute e gli attacchi di Bricio (14-12). Ma Filottrano con i colpi di Mitchem (5 punti nel set) e Mazzaro risponde bene e torna a vanti (16-17). Pareggia subito De Kruijf in fast, poi il muro di Bricio rimette Conegliano avanti 19-18. L’Imoco alza il ritmo, De Gennaro detta legge in difesa e le Pantere provano la fuga con Samanta Fabris, capace del 85% in attacco nel set con 6 punti (21-19), coach Nica chiede time out, ma il muro gialloblù non lascia scampo alle marchigiane e con Melandri e Bricio l’Imoco chiude 25-19.
Nel secondo set parte ancora fortissimo Samy Bricio in battuta (5-3). Capitan Wolosz manda spesso e volentieri ad attaccare i suoi centrali, due volte De Kruijf vince il duello con il muro ospite, poi sono i punti di Cella e Fabris a tenere avanti le Pantere (11-8). Mitchem (6 punti nel set) e Marzaro fanno bene in fase di cambio palla per una Filottrano che non molla, ma Samantha Bricio fa vedere tutto il suo repertorio dal pallonetto alla pipe e l’Imoco vola a +4 (15-11). Bosio lavora bene con Hutinski al centro, la Lardini difende con grinta e torna sotto a -1 (16-15) con un parziale di 4-1 che consiglia il time out a Santarelli. Entra il doppio cambio Nicoletti-Papafotiou e un bel servizio della greca riporta le Pantere avanrti (18-15). Poi Nicoletti va a segno e Conegliano prende di nuovo il largo (20-16). Il libero Feliziani fa punto in..bagher per il -2 (20-18), ma risponde Melandri, poi De Kruijf mura ed è +4 Imoco (22-18). Una difesa di Fiori fa esplodere i 4000 del Palaverde, poi chiude Nicoletti con l’ace del 25-19, mentre Fabris rientra in spogliatoio con un’indisposizione fisica.
Nel terzo set Mitchem conduce Filottrano avanti all’inzio (2-4), poi Mazzaro approfitta di una ricezione difficoltosa delle Pantere e allunga ancora (5-8). Bricio e Nicoletti accorciano le distanze (7-9), poi due super acec della messicana (MVP del match) danno la parità all’Imoco che non lascia scappare via le marchigiane. Ma la Lardini non cede, anzi rilancia fino a un nuovo +3 (9-12). La Lardini continua a martellare, prima Tomsia, poi muro e attacco di una Mitchem scatena ed è +5 per le marchigiane (10-15). L’Imoco spinge con Bricio e De Kruijf per innescare la rimonta, poi due errori banali di Filottrano e Conegliano è a -2 (15-17), ma un’ottima Mazzaro tiene vivo l’attacco ospite. Tomsia risponde a Bricio (16-19), poi Melandri mura, ma le Pantere sono ancora in rincorsa dopo le parallele vincenti di Scuka (17-21). Ma le Pantere non ci stanno, Melandri mura e attacca (entra anche Hill in prima linea) e l’Imoco in un batter d’occhio è a -1 (20-21). La solita Mitchem tiene Filottrano a +2 (20-22), ma la connazionale Hill piazza il -1, poi la Lardini sbaglia e l’Imoco pareggia 22-22. Filottrano ha il set point con i colpi di Mazzaro (23-24), ma lo annulla De Kruijf, che poi mura il 25-24. Si combatte nel corpo a corpo finale e l’Imoco chiude con Nicoletti e Melandri per il 28-26 che mantiene saldamente in vetta le Pantere, che ora affronteranno Legnano nell’infrasettimanale di giovedì.

Share on Twitter