[X] PROSEGUI AL SITO

I COMMENTI DAL PALANORDA DOPO IL RITORNO ALLA VITTORIA DELLE PANTERE – E DOMENICA C’E’ LA COPPA ITALIA!

gennaio 26, 2015  |  Articoli

IMOCO CONEGLIANO - FOPPAPEDRETTI BERGAMO

Il primo dei tre episodi della “miniserie” che andrà in scena in questi dieci giorni tra Imoco Volley e Foppapedretti Bergamo, giocato ieri al PalaNorda, ha arriso alle Pantere, con in panchina Rossano Bertocco che ha temporaneamente sostituito Nicola Negro, capaci di tornare alla vittoria con un perentorio 3-1. Questo era il primo episodio, valevole per la quarta di ritorno del campionato di A1, e l’Imoco Volley dopo questo rinfrancante successo raggiunge la Pomì Casalmaggiore e si installa al terzo posto in classifica con 29 punti. Domenica prossima, 1 febbraio, si torna in terra orobica e ancora al PalaNorda c’e’ il secondo episodio, stavolta per l’andata dei quarti di Coppa Italia, con ritorno mercoledì 4 febbraio al Palaverde (20.30). Quindi aspettiamoci una Foppapedretti che fara’ tesoro della sconfitta per prendere le contromisure necessarie e che la “scossa” delcambio di allenatore possa avere effetti nel tempo dopo la bella reazione di ieri.

Nell’ultimo periodo con l’assenza di Glass e l’arrivo di un’altra palleggiatrice oltre a Katic avevamo qualche problema. Nella gara di Bergamoqueste le parole di Rossano Bertocco, in panchina domenica da capo allenatore Continua

Share on Twitter

LA “SCOSSA”: BENE L’IMOCO A BERGAMO, 3-1 PER LE PANTERE (NIKOLOVA 29)

gennaio 25, 2015  |  Articoli

IMOCO CONEGLIANO - FOPPAPEDRETTI BERGAMO

FOPPAPEDRETTI BERGAMO-IMOCO CONEGLIANO 1-3 (18-25,25-20,21-25,17-25)
Foppapedretti: Loda 2, Paggi 8, Blagojevic 6, Melandri 3, Plak 19, Radecka 3, Merlo , Mori 1, Deesing 4, Mambelli ,Sylla 11, Tasca. all. Lavarini
Imoco: Barazza 6, Katic 1, Adams 16, Nikolova 29, Ozsoy 19, Barcellini 2, Hancock, De Gennaro, Fiorin 4, Furlan ne,Boscoscuro ne, Nicoletti ne, Arimattei ne . All. Bertocco
Arbitri: Braico e Simbari
Durata set: 26′,24′,29′,23′

Con Rossano Bertocco in panchina, l’Imoco Volley torna al campionato dopo la bruciante eliminazione in Coppa Cev e lo fa al PalaNorda di Bergamo per la quarta di ritorno, in un palasport che domenica prossima rivedrà di fronte Pantere e Foppapedretti per i quarti di Coppa Italia.
Primo set con Katic al palleggio, Nikolova opposto,al centro Adams e Barazza, in banda Barcellini e Ozsoy, libero De Gennaro. Inizio equilibratissimo tra le due squadre, con le Pantere che puntano molto sull’attacco al centro di Adams (6 punti nel set) e sui muri di Jenny Barazza. Quando si accende anche Ozsoy arriva il primo break per Conegliano (9-12), poi anche Emy Nikolova va a segno con il muro e il vantaggio si allarga (9-15), mentre la Foppa è troppo Continua

Share on Twitter

PARLA VALENTINA FIORIN, LA CAPITANA: “VOGLIO UNA REAZIONE DA SQUADRA” – DOMENICA A BERGAMO INIZIA IL TRIS CON LA FOPPA

gennaio 24, 2015  |  Articoli

timeout

Domenica 25 gennaio, PalaNorda di Bergamo, 4° di ritorno, Foppapedretti Bergamo-Imoco Conegliano,ore 18.00, Braico e Simbori gli arbitri, consueta diretta su Radio Conegliano.
Bergamo è 6° a pari merito con Busto Arsizio a quota 23, Conegliano è quarta a 26 punti. Nell’ultimo turno la Foppa è stata battuta in casa 3-1 dal Bisonte Firenze, mentre le Pantere hanno vinto 3-2 al Palaverde con Urbino. In mezzo alla settimana pero’ c’e’ stata la sconfitta di Sopot e l’eliminazione dalla Coppa Cev, che ha portato poi la società a rinunciare al coach, Nicola Negro. Nell’attesa del nome del sostituto, la squadra verrà diretta dal vice Rossano Bertocco.
Sarà la prima di tre gare consecutive con Bergamo, prima questa di campionato, poi i quarti di Coppa Italia che qualificano alla Final Four.
Valentina Fiorin, capitana dell’Imoco Volley, commenta così la notizia di ieri: “Mi dispiace moltissimo per Nicola, è stata presa dalla società una decisione forte che deve far riflettere anche e soprattutto noi giocatrici perchè in questi casi paga il tecnico, ma le responsabilità quando una squadra come la nostra va male non sono di una persona sola. Siamo una squadra ed ora dobbiamo farci Continua

Share on Twitter