L’IMOCO BRINDA AL 2017 CON UN BEL 3-0 IN COPPA ITALIA A BOLZANO – DOMENICA IL RITORNO AL PALAVERDE

bolzan
SUDTIROL BOLZANO – IMOCO VOLLEY 0-3 (23-25,22-25,26-28)
Imoco: Ortolani 14, Bricio 18, Malinov, Cella (5), Folie (ne), Skorupa 4, Fiori , De Gennaro, Danesi 9, De Krujif 7, Barazza (ne). Allenatore Mazzanti.
Sudtirol: Bertone (ne), Zancanaro (ne), Bruno, Fiabane (ne), Fabi (ne), Spinello (ne), Bauer 11, Papa 12, Pincerato 2, Popovic 11, Bartsch 12, Zambelli 7.
Allenatore Salvagni.
durata set: 27′,26′,30′ – tot. 83′
Note: Muri: Imoco 12, Sudtirol 5; Aces: 4-5

Un’Imoco Volley tosta e determinata approccia subito bene la serie vincendo con autorità il match di andata dei quarti di finale di Coppa Italia in quel di Bolzano, decisa a mettere subito in chiaro le cose per raggiungere l’agognata Final 4 di Coppa Italia. Una vittoria netta nel punteggio (3-0) per l’Imoco, la nona consecutiva a cavallo tra il 2016 e 2017, ma nella sostanza più impegnativa di quello che dica il punteggio perchè la SudTirol Bolzano ha giocato un match molto gagliardo tenendo sempre sulla corda la squadra galloblu’ che ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie in tutti e tre i set, sostenuta anche in terra altoatesina dai suoi fantastici tifosi.
Nel primo set le ragazze di coach Mazzanti, privo di Folie, Tomsia e Costagrande, partono subito bene e incamerano il primo set con una Samantha Bricio scatenata (7 punti e il 57% in attacco) nonostante la strenua resistenza della squadra altoatesina, che conferma il suo buon momento e tiene sulla corda le Pantere per tutto il parziale. Il primo break a netà set sul 16-12, poi le Pantere controllano e tengono il margine fino al finale chiuso per 25-223 da Ortolani e compagne, ciniche ad ottenere il massimo risultato
Nel secondo parziale l’Imoco fa vedere tutte le sue qualità nel muro.difesa, limitando le attaccanti principi della swuadra di casa, e trasformando le difese in puinti pesanti. La SudTirol parte forte (8-6, 16-14), la gara è appassionante, ma palla su palla le ragazze di Mazzanti riagganciano e soprassano 21-20. La regista Skorupa si affida principalmente a una Bricio ancora una volta inarrestabile (6 punti nel set con attacco sopra il 50%) e un’Ortolani che da opposto offre una prestazione concreta (6 punti), consentendo alle Pantete di chiudere bene e volare 2-0 grazie al 25-22 finale.
Terzo set da battaglia, Anna Danesi si fa sentire a muro (saranno 12-5 per Conegliano alla fine) e in attacco (9 punti totali), Cella colpisce in battuta, ma Bolzano con orgoglio resata aggrappata al set con gli aces di una rinata Bartsch e con i colpi di Papa e Bauer che tengono la squadra di casa senpre in corsa. Ma l’Imoco non vuole lasciare nemmeno le briciole, Skorupa (4 muri) indica la strada con una presenza sotto rete feroce, Bricio (la messicana sara’ top scorer alla fine con 18 punti) e Ortolani continuano a martellare finche’ la resistenza delle avversarie viene meno: 26-28 e il 3-0 esterno diventa il primo passo verso la qualificazione, che pero’ ora dovrà essere confernato domenica 8 al Palaverde (ore 17.00) nel match di riotorno che qualificherà alla F4 di Coppa Italia.

Share on Twitter